[ HOME ]


.

HOME - ARTICOLI - OCCHIO AL VIRUS
.
Un virus di nome marijuana
ZEUS News - Notizie dall'Olimpo informatico

Internet: http://www.noemalab.com/

Versione stampabile | Invia ad un amico

di Giovannibattista Pallavicini

Comincia l'era dei virus che non danneggiano ma inneggiano. Meglio o peggio?

L'ultimo Virus a larga diffusione avvistato in Gran Bretagna e' denominato W32/Marijuana ed e' un vero e proprio worm, cioe' una sorta di baco che si infila nei nostri sistemi per prendere il controllo di alcune determinare funzioni. In particolare questo virus si diffonde tramite email (come la maggior parte dei virus di ultima generazione) ed e' in grado di autoreplicarsi e diffondersi, sfruttando la rubrica dei contatti di Microsoft Outlook. Peculiarita' di questo virus e' quella di non causare alcun danno al sistema.

Avete letto bene: il virus non danneggia alcun file dell'utente ed il sistema resta perfettamente utilizzabile, solo leggermente modificato. Lo scopo del worm e' infatti quello di diffondere la cultura e l'uso della Marijuana e cosi' si introduce nei PC modificando in modo strano le proprieta' del sistema. Ad esempio l'home page di Internet Explorer viene cambiata in my.marijuana.com mentre nella tray bar (quella dell'orologio per capirci) appare una simpativa icona a forma della famigerata foglia a tre punte caratteristica della pianta stupefacente.

Le modifiche non sono facilmente eliminabili in quanto occorre o utilizzare un ottimo antivirus o saper manovrare le chiavi del registro di Windows e modificare le voci toccate dal worm. Nessuna perdita di dati preziosi o programmi che non si avviano piu', ma solamente questa sorta di campagna ideologica permanente sul proprio PC. Una prospettiva che effettivamente non tranquillizza per niente e fa temere future massicce applicazioni dello strumento al posto dello spamming.

 

[ REDAZIONEPRIVACY | SPONSOR ]
..

ENJOYrOLLING.org - Portale Italiano della Canapa 1999-2004  Tutti i diritti riservati

-