[ HOME ]


.

HOME - DURA LEX SED LEX - VADEMECUM LEGISLATIVO
.
Pochi essenziali consigli legali
fuoriluogo

Internet: http://www.fuoriluogo.it

Versione stampabile | Invia ad un amico

Ottobre 2003

Fumare marijuana non è reato
PICCOLO VADEMECUM PER DIRE NO ALLA CRIMINALIZZAZIONE

a cura di Arturo Salerni

Detenzione
Grazie al referendum del 1993 chi detiene sostanze stupefacenti (leggere o pesanti) non deve essere sottoposto a procedimento penale.
Quando subite una perquisizione da parte degli agenti di pubblica sicurezza e viene rinvenuta della sostanza stupefacente rivolgetevi subito ad un avvocato di fiducia, ben sapendo però che la mera detenzione di sostanze non ha rilevanza penale e quindi non solo non si rischia una condanna ma neanche si dovrebbe essere sottoposti a procedimento penale.

Sanzioni amministrative e ammonizione
È prevista invece (art.75 Dpr 309) la sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida, della licenza di porto d’armi, del passaporto da parte del prefetto. Va fatto però presente che nell’ipotesi delle droghe leggere, per una sola volta il prefetto – invece di comminare la sanzione amministrativa -– “definisce il procedimento con il formale invito a non fare più uso delle sostanze stesse, avvertendo il soggetto delle conseguenze a suo danno”.
Quindi se siete chiamati per il colloquio davanti al prefetto, al fine di evitare l’applicazione di sanzioni amministrative va riferito che l’uso della sostanza è stato meramente occasionale.

Spaccio
Un elemento importante da sottolineare è l’evoluzione della giurisprudenza nel senso della non rilevanza penale della condotta di chi acquista per sé e per altri un certo quantitativo di sostanza stupefacente, finalizzando tale operazione al consumo collettivo (ad esempio, l’acquisto da parte di una sola persona della quantità di hashish che sarà consumata da un gruppo di persone durante un periodo vacanza: la raccolta dei soldi necessari per l’acquisto e la successiva distribuzione della sostanza non costituiscono spaccio).

La coltivazione
La coltivazione di una quantità ridotta di cannabis può non costituire reato (lo afferma la Cassazione con una sentenza di questi giorni e infatti ordina ai giudici di merito di valutare se “nella modalità della condotta di coltivazione sussista o meno la pericolosità in concreto”).

 

[ REDAZIONEPRIVACY | SPONSOR ]
..

ENJOYrOLLING.org - Portale Italiano della Canapa © 1999-2004  Tutti i diritti riservati

-