[ HOME ]


.

HOME - ARRETRATI - O Dio E' ARRIVATO IL NATALE
.
Poiché è vero: se do una penna al freak del giardinetto ho novantadue possibilità...
Pier Vittorio Tondelli, Under 25, 1985-1990

Versione stampabile | Invia ad un amico

Poiché è vero: se do una penna al freak del giardinetto ho novantadue possibilità su cento che effettivamente mi scriva: "voglio i soldi per mangiare, per sballare e per scopare"

Pier Vittorio Tondelli, Under 25, 1985-1990

A Natale i soldi al freak del giardinetto non li diamo più.
D’altronde la nostra coscienza non ha più bisogno dell’elemosina. Se i profughi islamici sono costretti a venderci Padre Pio per riuscire a smuovere le nostre granitiche, ricche coscienze ci sarà pure una ragione.
A ragione (la loro) sento da più parti sostenere che i freak del giardinetti (o quelli delle stazioni o dei treni), sono dei delinquenti (in effetti, per la legge, lo sono), che potrebbero andare a lavorare (certo guadagnerebbero di più che accatonando), che sono dei tossici (come dargli torto), che se andassero a curarsi in comunità, (meglio il carcere a questo punto)...
Però, notizia d’oggi, ben 45 miliardi sono stati raccolti dalla mamma TV, per il Telethon. Mi immagino che di quei benemeriti donatori la maggior parte, novantadue su cento, insultano il tossico in stazione, evitano gli zingari come la peste, considerano gli albanesi tutti ladri, e i mussulmani tutti terroristi.

Ma è quasi Natale, è appena finito il Ramadan e lo Yom Kippur. Bisogna essere più buoni. Bisogna spendere la tredicesima, in quasi euro, bisogna gozzovigliare e approntarsi a festeggiare il Capo d’anno.
D’altronde nel messaggio di fine anno, che con ansia aspettiamo dall’amato Ciampi, una buona parola per i diseredati e un invito alla solidarietà con chi ha bisogno non mancheranno. Per non parlare dell’amato Giovanni Paolo II che aggiungerà, senza ombra di dubbio, un monito ad essere più tolleranti con i diversi e un sentito augurio alle religioni sorelle.
Ce n’è più di quanto serva per la nostra sporca coscienza, altro che fare l’elemosina, piuttosto, se proprio dobbiamo pulirla, andremo a messa a mezzanotte!
Il Mr. Scrooge che è in ognuno di noi diverrà tenero come il burro, fra pochi giorni ci commuoveremo all’apertura dell’orrendo regalo della zia più odiata di casa. Ma a Natale tutto è permesso, soprattutto essere ipocriti.

Temo che Abramo, Maometto e Gesù di Nazareth non la pensassero proprio così... Buon Natale a Tutti.

Doctor Schultes

 

[ REDAZIONEPRIVACY | SPONSOR ]
..

ENJOYrOLLING.org - Portale Italiano della Canapa © 1999-2004  Tutti i diritti riservati

-